Paracolpi treccia per culla: a cosa serve la treccia e come realizzarla

Paracolpi treccia per culla: a cosa serve la treccia e come realizzarla

Utile e funzionale, il paracolpi è in uso da tantissimo tempo ed è stato progettato per valorizzare e decorare la culla del bebè. Ne esistono di varie tipologie, e uno dei più innovativi è la treccia paracolpi, morbida, imbottita e bellissima da vedere. Questa treccia per la culla è un prodotto assolutamente particolare, non ha nulla a che vedere con il tradizionale paracolpi, ed aggiunge un tocco di eleganza oltre che di originalità alla culla. Insieme a voi scopriamo le caratteristiche di questa treccia e perché dotarsene in casa nostra.


La treccia protegge i piccoli in qualsiasi momento

Realizzata con materiale di alta qualità, morbido e spugnoso, liscio al tatto, la treccia paracolpi ha un effetto visivo particolare ed è la soluzione ideale per proteggere i bambini molto piccoli giorno e notte. Poiché è ben imbottita e intrecciata, attutisce gli urti e non fa passare le correnti d’aria fredda, evitando quindi di far raffreddare i piccoli. Inoltre, la lunghezza di 150 centimetri la rende abbastanza lunga per coprire a giro la culla.


Ideale anche come decorazione per la cameretta

Oltre che attutire gli urti anche dei bambini più piccoli, la treccia paracolpi è anche simpatica e perfetta per decorare con gusto ed eleganza la cameretta. Disponibile in diverse varianti di colore, la si può abbinare facilmente a qualsiasi tonalità ed è ottima anche per il box, il passeggino, sul divano, perché si adatta facilmente ovunque. La sua struttura tubolare e la sua flessibilità la rendono estremamente versatile su tutto.


E’ lavabile e dura a lungo in perfette condizioni

Morbida e soffice, la treccia paracolpi è realizzata in cotone vellutato per bambini, materiale eccezionale perché prodotto secondo requisiti specifici, è di elevatissima qualità ed è anche antiallergico. Proprio perché prodotta con materiale di qualità elevata, la treccia è lavabile in lavatrice, con lavaggio delicato a freddo, ideale per non alterarne la composizione e mantenerla a lungo in condizioni perfette.


La treccia paracolpi versatile e multiuso

Utilizzabile in svariati modi, oltre che nella culla e nella cameretta, la treccia paracolpi è ideale da usare anche come riduttore per la carrozzina. Infatti, introdotta all’interno della carrozzina, offre al piccolo comfort e sostegno, e lo avvolge in un caldo abbraccio, fornendogli calore e tepore. Ottima da tenere a portata di mano anche quando si decide di fare una passeggiata, si rivela utilissima per offrire la costante sensazione di un abbraccio materno al bambino, data dalla morbidezza del materiale. Il piccolo dormirà beato e tranquillo durante la passeggiata e non risentirà delle correnti d’aria o, nel caso vi fossero basse temperature, del freddo e del gelo.


Il paracolpi si può mettere attorno alla navicella

Ottima anche da inserire all’interno della navicella, la treccia paracolpi assicura massima protezione e anche se il bambino è molto piccolo evita sbalzi dovuti ai movimenti o urti, e gli consente di riposare tranquillo. Indicato per creare una sorta di barriera fra l’interno e i bordi della navicella, il paracolpi a treccia è davvero un accessorio di estrema funzionalità.


Possiamo realizzare la treccia paracolpi in casa

Sicuramente la treccia paracolpi è realizzabile anche in casa, noi amanti del fai da te e del Hobbismo siamo sicuramente alla ricerca di un buon tutorial per realizzare una treccia paracolpi in casa, per farlo non servono grossi accorgimenti se non il materiale e una decina di minuti, le abilità manuali invece sono sicura che già le avete.


Paracolpi per culla e lettino: tutorial

I paracolpi per lettino sono utili e sono un’ottima soluzione per prevenire che il bambino, durante la notte non rischia di farsi male. Oppure può essere usato come accessorio decorativo per decorare la cameretta o come coordinato con lenzuola o abbinarlo in base ai colori della cameretta.

Grazie a questa guida vediamo come eseguire il tutorial per realizzare un paracolpi per lettino. Di cosa abbiamo bisogno?

  • un tessuto colorato o a tinta unita;
  • gomma piuma;
  • macchina da cucire;
  • velcro o bottoni
  • filo e ago

Normalmente il paracolpi culla copre solo una parte, ma è possibile decidere di realizzarne uno più grande che copre l’intera circonferenza del lettino. Per questo una volta scelto la dimensione del paracolpi, prendiamo le misure per ritagliare la stoffa al contrario, tenendo in considerazione lo spessore della gomma piuma. A questo punto posizioniamo la gomma piuma sopra il tessuto e la chiudiamo con degli spilli oppure usare il gesso per segnare dei punti. Una volta segnato i punti per le cuciture, andiamo a cucire con la macchina da cucire i tre lati del paracolpi, lasciando una parte dove andremo a sfilare la gomma piuma al momento del lavaggio. Nel caso utilizzare il velcro per facilitare l’operazione di apertura. Infine aggiungere dei laccetti alla treccia o al paracolpi che serviranno per legarli direttamente al lettino in modo da fissarlo.

Elisa
Condividi il nostro articolo ❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.